La banda musicale di Naturno:

festa di ringraziamento per il raccolto 2011 - Fotostudio 2000

Gli inizi della banda musicale di Naturno risalgono all anno 1856. Sette uomini di Naturno iniziarono, sotto la direzione dell'insegnante Schnegg,  a suonare musica nel nostro paese. Nell'anno 1877 essi si divisero in due bande - la cosidetta "Kirchliche" (banda ecclesiastica) e la "Wilde" (banda "turbolente"). La divisione però non durò lungo, e già poco tempo dopo si suonò di nuovo insieme. Negli anni 80 la banda venne chiamata anche "banda musicale dei vigili del fuoco". Già nell' anno 1885 la banda si compose di 32 uomini. 

L'inizio del XX secolo sembra essere stato un periodo aureo della banda. Sotto la direzione capo banda  Alois Klotz, la banda musicale di Naturno venne invitata nell'anno 1909 a suonare un concerto ad Innsbruck in occasione alla celebrazione di 100 anni di lotta d'indipendenza tirolesi. La banda musicale ebbe l'onore di fare una serenata all'imperatore Franz Josef.
L'inizio della prima guerra mondiale portò un'improvvisa fine della vita musicale a Naturno. Tanti musicisti non ritornarono più dalla fronte.

Il primo grande concerto della "banda nazionale di Naturno" fu nell'anno 1919 sotto la direzione dell capobanda Johann Müller. Negli anni che seguirono fu molto difficile tenere insieme la banda, finché doveva essere sciolta - causa delle pressioni politiche e vessazioni di questo periodo - nell'anno 1935.

Dopo la seconda guerra mondiale si cercò di ricostruire la banda ex novo. Il primo concerto del dopoguerra ebbe luogo alla domenica di Pasqua 1946 sotto la direzione del capobanda Josef Kristanell. Nell'anno 1956 venne celebrato l'anniversario di 100 anni della banda musicale di Naturno. La seconda parte del XX secolo fu caratterizzata da una serie di gite all'estero e partecipazioni a concorsi bandistici. I capibanda Franz Klotz e prof. Hans Haller di Merano portarono la banda ad un lodevole corpo musicale.

A novembre 1970 Josef Hanny, ai tempi anche direttore della scuola musicale di Naturno, assunse la funzione del capobanda. Sotto la sua direzione, la banda musicale di Naturno diventò un eccezionale e noto orchestra di strumenti a fiato nel Sudtirolo. Esso non fu solo dimostrato dal grande successo dei concerti in primavera, ma anche dalla partecipazione ai concorsi bandistici – nella prima categoria ovvero categoria D – tutti con esito ottimo (1979 presso la festa musicale distrettuale a Lana, 1988 presso la festa musicale distrettuale a Merano, 1993 presso la festa musicale distrettuale a Tirolo, 1995 presso la festa musicale provinciale a Merano). La banda fu particolarmente ammirata da esperti esterni per il suo suono caloroso, tondo e sinfonico.

In questi tempi non mancarono neanche gite a Berlino (1977), Vienna (1980), Pedara in Sicilia (1982), Fiuggi vicino a Roma (1984), Brühl vicino a Cologna (1985, 1988, 1991) e Wiesbaden (1998) nonché due registrazioni del suono in studio (1983 e 1987). Dopo il restauro e ricostruzione del casa “Johann-Platzgummer-Haus” nel 1991 la banda musicale ricevé un luogo ottimale per le loro prove.

Nell’anno 2006 la banda musicale di Naturno ha potuto festeggiare il suo 150° anniversario. In tale occasione è stata pubblicata una CD “MK Naturns 150 Jahre” nonché una collettanea “MK Naturns 1856-2006”.

Nella giornata festiva della Santa Cecilia 2010 dopo 40 anni di capobanda, Josef Hanny ha consegnato la bacchetta al nuovo capobanda Dietmar Rainer di Val Senales.

Un evento straordinario negli ultimi anni era la rappresentazione della Symphony no. 3 “Planet Earth” di Johan de Meij nella primavera 2012.  A tal fine Dietmar Rainer ha ampliato la banda musicale di Naturno con arpa, celli, contrabassi ed un sonore coro femminile.

La banda musicale di Naturno si compone attualmente di 68 musicisti. Durante l'anno ci incontriamo per ca. 70 prove e 25 - 30 concerti ed altri eventi (processioni, partecipazione a feste laiche e religiose...)